A che punto siamo con la tutela dei diritti dell’infanzia nel mondo?

///A che punto siamo con la tutela dei diritti dell’infanzia nel mondo?

A che punto siamo con la tutela dei diritti dell’infanzia nel mondo?

Venerdì 20 novebre alle ore 14.00

presso il Museo delle Resistenza corso Valdocco 4/a Torino

Insieme per la promozione dei diritti dell’infanzia del mondo.

L’impegno delle Ong e degli enti locali attivi nella provincia di Torino.

Il 2009 è l’anno in cui ricorrono due importanti anniversari: il 50° della Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo, approvata il 20 novembre 1959 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ed il 20° della Convenzione Internazionale sui Diritti del Fanciullo, adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 a New York, e ratificata nel 1991 dal Parlamento Italiano.

A che punto siamo con la tutela dei diritti dell’infanzia nel mondo?

Proteggere e promuovere i diritti dell’infanzia è un impegno sancito non solo dalle dichiarazioni delle organizzazioni internazionali, che peraltro rimangono inattese in numerosi paesi del sud così come spesso anche nel nord del mondo, ma anche dalla società civile e dagli enti locali del nostro territorio.

E questo sia che si parli di problemi legati alla nostra società (disattenzione e scarsa tutela dell’infanzia riguardano sempre più anche i nostri bambini, esposti a crescenti rischi sociali che operatori pubblici, servizi sociali, insegnanti ed agenzie educative fanno sempre più fatica ad affrontare) sia di problemi affrontati insieme ai partner dei Paesi in cui si realizzano progetti di cooperazione internazionale e decentrata.
Il rispetto dei diritti dell’infanzia deve quindi essere visto come una questione trasversale che al Nord come al Sud orienti i progetti concreti messi in essere dai rispettivi sistemi territoriali.

In continuità con le precedenti iniziative promosse dal Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) in collaborazione con la Provincia di Torino, il Coordinamento dei Comuni per la Pace (CoCoPa) e la Rete dei
Comuni Solidali (Recosol) su altri importanti temi trasversali come il diritto all’ acqua e al cibo, il ruolo della
donna nell’Africa rurale, la cooperazione decentrata, ecc., anche questo evento vuole promuovere una
riflessione su come è possibile lavorare in rete per affrontare un tema così cruciale per il futuro di tutti.

L’ evento è realizzato nel quadro dell’ omonimo progetto sostenuto dalla Provincia di Torino e dalla Regione Piemonte nell’ ambito delle iniziative di sostegno alla sensibilizzazione promosse dalle province piemontesi e previste dalla Legge Regionale n.67 del 17 agosto 1995 intitolata “Interventi regionali per la promozione di una cultura ed educazione di pace per la cooperazione e la solidarietà internazionale”.

scarica il Programma Seminario_Diritti_Infanzia_20_novembre_2009.pdf

By |2009-11-16T00:00:00+00:0016 Novembre 2009|Solidarietà|0 Comments