Drame Magui; una bella storia di sport e integrazione.

//Drame Magui; una bella storia di sport e integrazione.

Drame Magui; una bella storia di sport e integrazione.

Drame Magui, beneficiario del Progetto Altra Meta di Chieri, esordirà questa sera, venerdì 24 novembre 2017, nel Basket Chieri, società militante nella promozione piemontese di pallacanestro.

Magui, ragazzone di 198 centimetri, è un richiedente asilo proveniente dal Mali. Amante del basket, si allena con la società chierese già dalla scorsa stagione sportiva. Dopo il tesseramento potrà finalmente giocare con i suoi compagni e stasera, al PalaCascina Capello, cercherà la vittoria nella gara contro la Pallacanestro Tortona.

<<Ho iniziato a giocare a basket in Algeria quando avevo dieci anni ed ho sempre amato questo sport. – ha dichiarato il ragazzo al quotidiano online 100Torri – Appena arrivato a Chieri sono subito andato alla ricerca di una squadra in cui poter giocare, e, quasi per caso, ho conosciuto Giorgio Gastaldi, che mi ha permesso di tornare ad allenarmi. E’ un grande traguardo per me poter iniziare a giocare anche in campionato; spero di riuscire sempre a dare il massimo e d’aiutare la squadra a crescere. Colgo l’occasione per ringraziare lo staff ed i miei compagni, tutti accoglienti con me sin da subito.>>

Un bell’esempio di integrazione e una grande soddisfazione per Tra Me che dimostra, ancora una volta, come con il lavoro, l’impegno e la collaborazione con le realtà associative del territorio si possa ottenere una integrazione sempre migliore.

Su La Repubblica di oggi trovate un articolo a lui dedicato.

By |2019-05-27T15:20:56+00:0024 Novembre 2017|Equo e solidali|0 Comments