Compiti a casa: sì, ma nella giusta misura – La rubrica di Sintra Onlus sul giornale ‘Ieri Oggi Domani’

/, Discipline espressive/Compiti a casa: sì, ma nella giusta misura – La rubrica di Sintra Onlus sul giornale ‘Ieri Oggi Domani’

Compiti a casa: sì, ma nella giusta misura – La rubrica di Sintra Onlus sul giornale ‘Ieri Oggi Domani’

Sul giornale ‘Ieri Oggi Domani – Cronache, arte e cultura sul filo del Po’ potete trovare la rubrica dedicata a Sintra Onlus. Ogni mese articoli, consigli e progetti di Sintra sia nella versione online del mensile sia in quella cartacea.

Spesso negli ambienti scolastici e famigliari si discute sulla necessità dei compiti a casa. Se da una parte molti insegnanti sostengono sia fondamentale che i ragazzi a casa riprendano gli argomenti trattati in classe e svolgano esercitazioni, dall’altra spesso le famiglie, pur riconoscendo il ruolo fondamentale dei compiti nel percorso di studio dei loro figli, lamentano un carico elevato. A fronte della nostra esperienza lavorativa al fianco di studenti e famiglie, sosteniamo l’assoluta valenza che i compiti ricoprono nei processi di apprendimento.
Per i ragazzi è fondamentale consolidare gli apprendimenti e automatizzare i procedimenti con gli esercizi.
Il momento dello studio pomeridiano, infatti, è il tempo in cui si ha modo di capire dove si trovano le maggiori difficoltà e si ha la possibilità di affrontarle con calma per superarle. Ci sentiamo anche di affermare che affinché i compiti possano essere una risorsa e non un peso, devono essere assegnati nella giusta misura, ma soprattutto devono avere un grado di difficoltà tale da permettere ai ragazzi di svolgerli in piena autonomia. In questo modo, i compiti non saranno uno scoglio ma uno strumento utile per progredire nel percorso di studio.
Questa riflessione, a nostro giudizio, è valida per tutti gli studenti, ancor più per gli alunni BES con una diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento:
studenti che necessitano di una costante e corretta esercitazione. Per loro è bene sottolineare l’importanza di svolgere i compiti nelle giuste modalità: suddividendo il carico di studio, rispettando i loro tempi di attenzione e accompagnando l’esercitazione con un corretto utilizzo degli strumenti compensativi con, eventualmente, l’affiancamento settimanale di un Tutor dell’Apprendimento che lavori con loro, con l’obiettivo di trovare un metodo di studio adatto e li accompagni verso l’autonomia.

Laura Pecchio
Tutor dell’Apprendimento di Sintra Onlus

By |2020-12-03T09:23:34+00:003 Dicembre 2020|Area Studio, Discipline espressive|0 Comments