Il cammino di Marcella

/, Incontri, Solidarietà/Il cammino di Marcella

Il cammino di Marcella

ilcamminodiMarcellaUn cammino in Piemonte per liberare la disabilità dall’handicap. Il Cammino di Marcella riprende: nel prossimo mese di luglio percorrà un cammino ad anello di 21 tappe, che parte e arriva a Torino dopo aver percorso più di 550 km di Piemonte. Il 4 luglio alle 21 presso la sala consigliare  sarà a Carignano.

Il Cammino di Marcella è:

una camminata-evento lunga 21 tappe, che racconterà persone disabili che, con energia e ottimismo, hanno superato l’handicap dedicando la loro vita allo sport o ad attività artistiche

un viaggio a piedi, alla ricerca della bellezza e di uno stile di vita “più lento, più profondo, più dolce”

l’incontro con le Pubbliche Amministrazioni per conoscere le iniziative che hanno realizzato per abbattere barriere, e non solo quelle architettoniche, così da apportare concreti miglioramenti alla vita dei disabi

la presentazione di Associazioni che raccontino le loro idee e le loro esperienze nell’organizzare attività sportive e/o artistiche con persone disabili
l’esplorazione di un itinerario, in parte inedito: circa 570 km di tracciato saranno raccontati, per permettere a chiunque di ripercorrere il nostro viaggio dopo una settimana, un mese, un anno

un esperimento di comunicazione che utilizzerà le nuove tecnologie: il sito www.camminodimarcella.movimentolento.it si popolerà giornalmente di fotografie e racconti.
un cammino spirituale che permetta, percorrendolo, di ricercare nuove risorse dentro sé e che aiuti a conoscere la disabilità e a riconoscere l’handicap creato dai pregiudizi
due spettacoli teatrali e una mostra fotografica per raccontare un nuovo sguardo sulla disabilità

Per maggiori info: Associazione La Locanda delle Idee –Torino www.fitel-pmt.it/affiliati/associazione/la-locanda-delle-idee Anna M. Rastello – 339 1920530 – annacammino@gmail.com

Scarica la locandina Pdf  CdM-Presentazione finale.pdf

By |2018-11-09T15:31:48+00:0010 Giugno 2013|In evidenza, Incontri, Solidarietà|0 Comments