Tra Me e Aiesec………stiamo cercando te!

/, In evidenza, Incontri/Tra Me e Aiesec………stiamo cercando te!

Tra Me e Aiesec………stiamo cercando te!

Nell’ambito del progetto ‘InteGREAT’ Tra Me collabora con l’Associazione Aiesec:

OBIETTIVO: chiediamo la vostra attenzione per capire se possiamo contare sulla disponibilità ad ospitare alcuni volontari che da giugno collaboreranno alle nostre attività sociali:

  • Tra Me FREE e CAMPUS estivo di luglio con i nostri giovani di Carignano;
  • affiancamento al progetto di accoglienza Altra Meta durante l’estate, per proporre attività integrative a favore dei beneficiari.

 IL PROGETTO: inserimento di giovani volontari dell’Aiesec nelle attività di Tra Me per la durata di 6-8 settimane che si occupino di organizzare laboratori ed eventi di sensibilizzazione aperti anche alla cittadinanza. I volontari hanno varie provenienze, età compresa tra i 18 e i 30 anni, con una buona conoscenza della lingua inglese (qualcuno potrebbe parlare italiano o francese) e forte interesse riguardo i temi della solidarietà e della cittadinanza attiva.

ASSOCIAZIONE PARTNER: la collaborazione ci è stata proposta dall’Aiesec, associazione no profit costituita nel 1948 e che dal 2015 collabora con le Nazioni Unite, la Croce Rossa e altri Enti al programma “InteGREAT”

OFFRIAMO: un rimborso spese e la possibilità di fare una esperienza stimolante a contatto con uno o più volontari con forte motivazione rispetto a temi e valori propri di Tra Me

CHIEDIAMO: una sistemazione abitativa per uno o più volontari, includendo la colazione e la cena per un periodo compreso tra le 6 e le 8 settimane. Può essere un’accoglienza nella abitazione dove vivete ma siamo interessati anche a una sistemazione autonoma di 2 o più volontari in un piccolo appartamento temporaneamente vuoto.

ALCUNI DETTAGLI (ma chiedete, potremmo aver dimenticato aspetti per voi importanti):

  1. dove: preferibilmente a Carignano, Carmagnola e Chieri, comuni in cui Tra Me è presente ; ma possono anche essere abitanti in comuni limitrofi, o a Torino, purchè ben serviti dai mezzi pubblici (treni, bus…)
  2. volontari: giovani tra i 18 e i 30 anni, provenienti da molti e differenti Paesi del Mondo, come America Latina, Asia (Cina, India), Europa; principalmente studenti universitari con percorsi di formazione molto diversificati (facoltà scientifiche, umanistiche, educative, sociali…); tutti devono saper parlare in inglese;
  3. cosa fa AIESEC: sulla base del progetto di Tra Me, seleziona i volontari con formazione, competenze e interessi utili al progetto, e li abbina; garantisce il costante contatto con Tra Me e i volontari assegnati, per verificare il buon andamento del percorso, anche rispetto alla sistemazione presso di voi;
  4. cosa fa Tra Me: inserisce i volontari all’interno dei propri servizi, affiancandoli agli operatori; provvede alla copertura assicurativa dei volontari; seleziona le vostre disponibilità abitative a cui assegnare i volontari e individua l’abbinamento più funzionale e compatibile con le caratteristiche dell’ospitante;  mantiene un rapporto costante durante il progetto tra ospitanti e ospitati; riconosce un contributo a rimborso delle spese di ospitalità (vitto e alloggio), determinato sulla base del periodo di inserimento del volontario e della tipologia proposta;
  5. che cosa fanno i volontari: sono impegnati nelle attività del progetto 5 giorni alla settimana, che possono variare in base al tipo di orari e di iniziative proposte; partecipano alla vita dell’ospitante, condividendo momenti conviviali, ludici, visite  culturali, o entrando in contatto con gruppi e associazioni del territorio come opportunità di scambio interculturale  soprattutto tra giovani.
  6. che cosa deve fare l’ospitante interessato a questo progetto: risponderci al più presto, per avere ulteriori informazioni, per comprendere meglio il nostro progetto, per definire il periodo di disponibilità ad accogliere uno o più volontari.
  7. perchè offrirsi per questo progetto: per fare una esperienza di accoglienza internazionale; per consentire ai propri figli di entrare in relazione con giovani provenienti da molti Paesi del Mondo, con una solida base culturale, curiosi di conoscere e di mettersi a disposizione degli altri; perchè conoscersi è capirsi, è conoscere il Mondo e creare legami nuovi!

Contattateci via telefono allo 011 9692714 chiedendo di Paola o Filippo, oppure scriveteci a info@tramecarignano.com

Restiamo a vostra disposizione per ogni ulteriore informazione: fatevi vivi e, se conoscete famiglie – anche non ancora socie – che possono essere interessate a vivere questa esperienza: fate girare questa proposta!

By |2019-03-27T12:18:54+00:0027 Marzo 2019|Equo e solidali, In evidenza, Incontri|0 Comments