La Città dei Nobili

////La Città dei Nobili

La Città dei Nobili

In collaborazione con l’Associazione “Progetto Cultura e Turismo” TRA ME propone una interessante passeggiata alla scoperta delle dimore storiche della Città di Carignano.

La Città dei Nobili

Passeggiata nel centro storico di Carignano, con descrizione dall’esterno delle dimore nobiliari della Città

Sabato 27 giugno pomeriggio h. 16,30

Prenotazione obbligatoria presso TRA ME Via Pellico 34 c Carignano

tel. 3347671104 (orario apertura Punto Vendita: da martedì a sabato h. 9,00/12,30 e 16,00/19,30; chiuso il mercoledì pomeriggio e il lunedì tutto il giorno)

Offerta di 5 € Soci TRA ME e Assoc. Progetto Cultura e Turismo 3 €

(ai partecipanti sarà fornita documentazione del percorso)

Sin dall’Alto Medioevo, la posizione strategica di Carignano (al centro di importanti strade romane della tarda antichità, prossima ad un guado del Po che permetteva il passaggio di merci e uomini dal Monferrato e dall’Albese verso Torino e la Francia) permise lo sviluppo di un ceto feudale e nobiliare che arricchì la Città di importanti dimore e opere d’Arte. Oggi la maggior parte di questi edifici è di proprietà privata e quindi non visitabile, ma è possibile osservarne le facciate e le vie su cui si affacciano, per rivivere Storie dimenticate e curiose, legate talvolta alla corte sabauda che frequentemente sostava nel Castello di Carignano. Gianazio di Pamparato, Provana del Sabbione, Vivalda di Castellino, Mola di Larissè, Grimaldi, Romagnano, Provana di Collegno, Mola di Nomaglio, Morra di San Martino, Portoneri, Acaja…. sono solo alcune di queste grandi famiglie che rivivranno nella passeggiata, riportando alla luce qualche tratto poco noto della Storia piemontese della Nobiltà, ben lontana dall’immagine stereotipata cui ci ha abituato Elisa di Rivombrosa.

Esente da diritti sulle pubbliche affissioni (art. 5, comma 2, D.L. 15711/93 n. 507 e Ministero Finanze Direzione Centrale Fiscalità locale div. VII

Risoluzione 227/E del 10/10/96

Scarica il volantino formato PDF

By |2019-10-25T10:44:44+00:0027 Giugno 2009|In gita!|0 Comments